Salta al contenuto principale
  • Tecnopolo Manifattura - Data Valley Hub
  • TECNOPOLO DI BOLOGNA CNR
  • Tecnopolo di Bologna - Ozzano
  • Tecnopolo di Ferrara
  • Tecnopolo di Forlì-Cesena
  • Tecnopolo di Modena
  • Tecnopolo di Parma
  • Tecnopolo di Piacenza
  • Tecnopolo di Piacenza
  • Tecnopolo di Ravenna
  • Tecnopolo di Reggio-Emilia
  • Tecnopolo di Rimini
  • LA RETE DEI TECNOPOLI

UNA RETE DI TECNOPOLI, UNA REGIONE HUB DI INNOVAZIONE


La Rete dei Tecnopoli è costituita da 11 infrastrutture, dislocate in 20 sedi sul territorio dell’Emilia-Romagna, che ospitano e organizzano attività e servizi specializzati a supporto dell’innovazione delle imprese, delle persone e del territorio; eccellenza di livello internazionale, il Tecnopolo di Bologna Data Valley Hub ospita alcuni dei più potenti HPC High Performance Computer al mondo, ed è il riferimento internazionale per il supercalcolo, i Big Data e l'Intelligenza Artificiale, con applicazioni nell'ambito scientifico e tecnologico.
 
Nei Tecnopoli la domanda di innovazione incontra le soluzioni offerte dalle competenze del sistema della ricerca industriale emiliano-romagnolo.
La Rete favorisce la circolazione delle conoscenze scientifiche e tecnologiche, rappresentando uno dei principali motori di sviluppo territoriale, in grado di rendere l’Emilia-Romagna hub di innovazione a livello europeo e una delle componenti fondamentali dell’ecosistema regionale dell’innovazione, coordinato da ART-ER, Attrattività Ricerca Territorio, la Società Consortile dell’Emilia-Romagna nata per favorire la crescita sostenibile della regione attraverso lo sviluppo dell’innovazione e della conoscenza, l’attrattività e l’internazionalizzazione del territorio.
I Tecnopoli sono stati finanziati dal Fondo europeo di sviluppo regionale 2007-2013 e da contributi regionali. Le attività dell’ecosistema regionale dell’innovazione sono finanziate con il Fondo europeo di sviluppo regionale 2014-2020.
TECNOPOLI
SERVIZI
LABORATORI

NEWS